Belvedere Marittimo

Rifiuti combustibile,sequestro panificio

I militari del Nucleo investigativo di Polizia ambientale, agroalimentare e forestale, in collaborazione con la Stazione Carabinieri Forestale, hanno sequestrato un panificio in contrada "Ciavola" di Cosenza. Il sequestro è scaturito da un controllo che ha portato alla denuncia del titolare del panificio e di un suo dipendente per violazione della normativa ambientale. Durante il controllo, infatti, scaturito dalla presenza di un ingente quantitativo di rifiuti in legno a margine della strada nella vicinanza del panificio e dall'odore acre dei fumi emessi dal panificio, i militari hanno accertato che il materiale legnoso veniva utilizzato nel forno come combustibile. Rifiuti che, comunque, per la tipologia del forno a "cottura indiretta", non venivano a contatto con gli alimenti prodotti dall'attività. Oltre al panificio, sono state sequestrate le attrezzature utilizzate per la panificazione.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie